Monumenti

Luoghi di interesse storico o turistico: certo non mancano le attrattive di questo tipo in Brasile

Sempre difficile delineare le caratteristiche in base alle quali parlare di monumenti in paesi dalla storia relativamente giovane. Questo per dire che il concetto di monumento in paesi come il Brasile è, inevitabilmente diverso, da quello che può intendersi in Europa.

Detto questo, cerchiamo di indicare quei luoghi che, per motivi architettonici e storici possono essere considerati di particolare interesse.
Possiamo partire dal Pelourinho, il quartiere più storico di Salvador de Bahia; bello con la sua architettura coloniale portoghese al punto da essere divenuto Patrimonio Unesco dell'Umanità. La bellezza di questa zona della città ha indotto le autorità a dar vita, negli ultimi anni, a massicci lavoro di recupero e restauro che ne hanno fatto uno dei fulcri culturali della città.

Se si pala di monumenti non si può ignorare la Cattedrale di Rio. Sorprendente nella sua forma a metà tra un cono e una piramide, suggestiva con le sue finestre colorate. Un edificio che può essere considerato un monumento a tutti gli effetti pur essendo stata costruita solo negli anni '70.

Altro simbolo del Brasile è, sicuramente, l'Obelisco di San Paolo il cui nome completo è Obelisco Mausoleo agli eroi del '32. Il nome deriva dal fatto di essere un monumento commemorativo alla Rivoluzione Costituzionalista del 1932. Alto 72 metri l'Obelisco vide l'inizio della sua costruzione nel 1947 e la sua conclusione solo '20 anni dopo. L'Obelisco è all'interno dal Parco Ibirapuera dove svetta nel bianco del suo marmo di travertino.

Sempre a San Paolo da vedere segnaliamo l'Edificio Italia, il grattacielo più alto della città oltre che punto d'osservazione tra i più suggestivi. Al suo ultimo piano c'è anche un ristorante, non certo tra i più economici ma, tappa obbligata se si vuole godere di una vista unica sulla città.

Spostiamoci a Rio de Janeiro per ammirare il suo celeberrimo Pan di Zucchero. No, non stiamo parlando di un dolce ma del suo monolite alto 400 metri e dominante la penisola che si adagia sulla Baia di Guanaba. Si tratta di una formazione granitica che deve il suo nome alla somiglianza con il famoso dolce. Per raggiungerlo c'è una funivia che, ogni venti minuti circa, lo collega con la Praia Vermelha.

A Brasilia tra i luoghi di maggiore interesse c'è sicuramente l'Exio Monumental zona che ospita quelli che sono gli edifici politici più importanti, come il Palacio do Congresso, il Parlamento o il Planato. Sempre in questa area sorge un'altro dei simboli della città e cioè la Torre della Televisione con i suo 75 metri di altezza da cui si può ammirare Brasilia. Uno dei simboli della capitale è una delle sue chiese più importanti: il Santuario Don Bosco, un religioso indistricabilmente legato alla città anche per la storia che vorrebbe la città nata anche da un suo sogno premonitore.




Scrivici se hai domande o commenti sul lavoro in Brasile

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nome *

Email *

Commento